Danieli fornirà acciaieria alla Corea del Sud

Azienda friulana ha siglato contratto con la Kosko

(ANSA) – TRIESTE, 10 NOV – Danieli realizzerà la sua prima acciaieria completa di laminatoio in Corea del Sud. Lo riporta il quotidiano Messaggero Veneto oggi in edicola precisando che l’ordine è arrivato dalla Korea Steel Shapes Co.. La Kosco ha siglato un contratto per la fornitura di un nuovo laminatoio ad alta velocità per la produzione di barre in acciaio di dimensione variabile, da installare nello stabilimento di Chilseo. Il laminatoio sarà collegato direttamente a una colata Danieli a 5 linee, tramite un riscaldatore a induzione Danieli Automation Q-Heat. Danieli aveva già fornito impianti siderurgici in Corea del Sud, nel 2007. Nell’articolo del Messaggero Veneto è specificato che la nuova acciaieria avrà un impatto ambientale molto contenuto. Oltre alla nuova commessa in Corea, entro novembre Danieli inizierà la spedizione delle attrezzature per la costruzione del nuovo impianto per la statunitense Nucor (Brandenburg; Kentucky), un ordine da 330 milioni di dollari su un investimento complessivo di 1,7miliardi di dollari. L’impianto entrerà in funzione nel 2022 e sarà il più grande laminatoio al mondo. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.