Dati Inail, aumentano nel 2019 gli infortuni sul lavoro in provincia di Como

Incidente sul lavoro

Cresce anche in provincia di Como il numero di infortuni sul lavoro. Nei primi sette mesi dell’anno le denunce presentate all’Inail sul Lario sono state 3.435, una cinquantina in più dello stesso periodo del 2018 (3.387). Anche il dato di luglio (446 contro i 436 dello scorso anno) è andato nella stessa direzione. La Cisl Lombardia ha diffuso ieri un lungo report al quale sono state allegate le tabelle Inail sugli infortuni e sulle malattie professionali. Il dato più pesante riguarda ovviamente le morti bianche, che in Lombardia hanno toccato nei primi sette mesi dell’anno quota 88 (nello stesso periodo dello scorso anno erano state 83). In questa speciale tabella, Como è una delle poche province che ha fatto registrare un segno meno (da 3 a 2 infortuni mortali), a differenza di Varese, ad esempio (8 morti sul lavoro contro i 3 dello scorso anno) o di Monza-Brianza (9 infortuni mortali nei primi sette mesi dell’anno a fronte dei 3 dello stesso periodo del 2018). Da notare che degli 88 infortuni, ben 62 sono stati quelli accaduti nel posto di lavoro, 26 invece quelli “in itinere”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.