David Quammen al Lac di Lugano

Il Museo d’arte della Svizzera italiana (MASILugano) nell'edificio del LAC in piazza Luini a Lugano

Al Lac, centro polivalente di Lugano, parte il progetto “Arti liberali” che attualmente si declina in tre conversazioni, si avvale di una scenografia creata ad hoc allestita in Sala Teatro, e si inaugura sabato 17 ottobre, ore 20.30, con un dialogo dedicato alla Scienza tra Fabiola Gianotti, direttrice del Cern di Ginevra, e Paolo Giordano, fisico e scrittore Premio Strega 2018. Si proseguirà sabato 21 novembre alle ore 18:00 con David Quammen, ricercatore e autore del bestseller mondiale “Spillover” edito da Adelphi e dedicato alle pandemie e ai salti di specie (mai così attuale), in dialogo con Telmo Pievani, filosofo della scienza ed evoluzionista, su “Natura” e domenica 6 dicembre sempre alle ore 18, Romeo Castellucci, regista e fondatore della Societas Raffaello Sanzio, e Nicholas Ridout, professore di teatro alla Queen Mary University di Londra, parleranno del Linguaggio come strumento del pensiero umano e della sua rappresentazione. Condurrà le serate, Sandra Sain, Responsabile Produzione Rete Due RSI.
Gli incontri sono a ingresso gratuito e soggetti a prenotazione obbligatoria da effettuare sul sito luganolac.ch e si svolgono sia in presenza in Sala Teatro, sia in diretta streaming su luganolac.ch.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.