Ciclismo, Davide Ballerini ai Giochi Europei di ciclismo a Minsk

Davide Ballerini

Ritrovo questa sera per la squadra nazionale che domenica parteciperà alla prova in linea ai Giochi Europei  di ciclismo, che si disputano a Minsk, capitale della Bielorussia.
Del gruppo di cinque corridori che rappresenteranno l’Italia fa parte anche il comasco Davide Ballerini, portacolori del Team Astana, nella foto, che recentemente ha mostrato di essere in buona forma al Giro del Delfinato ed ha vinto la classifica degli scalatori al Giro della California, negli Stati Uniti.
I commissari tecnici Davide Cassani e Marco Villa hanno inoltre chiamato i due protagonisti della fuga di 220 chilometri che ha caratterizzato la tappa del Giro d’Italia Ivrea-Como, Dario Cataldo (vincitore in piazza Cavour) e Mattia Cattaneo. Con loro Niccolò Bonifazio e Marco Canola.
Stasera il ritrovo in un albergo di Gallarate e domani la partenza per la Bielorussia.
Livigno, invece, è diventata la località di riferimento, in questi giorni, per le due cicliste comasche “Pro” – Greta Marturano e Alice Gasparini – che sono candidate a partecipare al Giro Rosa-Iccrea, che scatta il prossimo 5 luglio con la cronometro a squadre Cassano Spinola-Castellania. La gara passerà anche dalla Brianza comasca (toccando Cantù, Alzate e l’Erbese) l’8 luglio, in occasione della tappa Lissone- Carate Brianza.
Greta Marturano, classe 1998, di Mariano Comense, della squadra Top Girls Fassa Bortolo, è reduce da tre settimane di preparazione in altura nella località in provincia di Sondrio. Il 30 giugno correrà a Corridonia, nelle Marche, poi sarà al via del Giro Rosa-Iccrea.
Per ora non ha invece la certezza della convocazione Alice Gasparini, 22 anni il prossimo 14 dicembre, che attende le decisioni dei dirigenti della sua formazione, l’Eurotarget Bianchi Vittoria, che nella giornata di ieri ha cominciato un raduno a Livigno. Gasparini è reduce dal settimo posto ottenuto lo scorso fine settimana nel Trofeo Città di Prato.
Un risultato importante per la comasca, che voleva testare la sua condizione dopo un lieve infortunio ad un ginocchio, che comunque non ha influito sulla sua forma. La speranza è che alla fine del raduno arrivi la chiamata per il Giro Rosa-Iccrea, che a suon di risultati e buone prestazioni Alice ha dimostrato di meritare.
M.Mos.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.