Davide Van de Sfroos: il nuovo album svelato al tg di EspansioneTv

0TIA 3040

Il cantautore ospite negli studi del telegiornale
Anteprima sul digitale terrestre, ieri sera a “Etg”, il telegiornale di Espansione Tv, per il nuovo disco di Davide Van De Sfroos, in studio, in diretta, con Dolores Longhi. La data ufficiale di pubblicazione delle 16 nuove canzoni è già nota – martedì 15 aprile – ed è già noto anche il titolo. Il sesto lavoro di inediti del popolare cantautore lariano si intitolerà Goga e Magoga, prendendo quindi spunto dall’omonima canzone anticipata la scorsa estate anche in concerto a Milano.

«È un titolo che racchiude le due anime dell’uomo – ha detto il cantautore comasco in un’intervista al “Corriere di Como” – È un modo di dire che può significare “è andato tutto in malora” ma anche “fare il bello e il cattivo tempo, fare e disfare”. Luci e ombre che si incontrano. La stessa canzone lo spiega bene. Sono due parole, ormai in disuso, che si possono interpretare in molti modi. Così tra i tanti titoli ha prevalso questo che rispecchia bene anche il momento delicato che stiamo vivendo».

 

De Sfroos in diretta su Etv ha anche accennato qualche nota di uno dei brani del nuovo album, Ki.
Inizialmente il disco doveva essere un doppio, poi De Sfroos e il suo staff hanno deciso di far confluire in un solo album di tipo “bipolare” – appunto “Goga” e “Magoga” al tempo stesso, due momenti musicali molto diversi tra loro: la parte più psichedelica, rock, e persino progressive con otto brani incrocerà quella più intima con i restanti brani in cui domineranno le ballate folk ed emotive. Una specie di Rust never sleeps di Neil Young tutto calato nelle atmosfere del Lago di Como.

Nella foto:
Davide Van De Sfroos con la conduttrice del telegiornale di Espansione Tv Dolores Longhi ieri in studio (foto Mv)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.