Dc Lombardia: «Mai assegnati incarichi politici nel Comasco»

Logo Democrazia Cristiana

«Da Roma ci hanno conferito un mandato preciso: riattivare le sezioni e far rinascere sul territorio la Democrazia Cristiana», aveva dichiarato nei giorni scorsi Luigi Bottone, già segretario dell’Udc di Como. Tra i papabili alla carica di futuro segretario cittadino della Dc era emerso il nome di Vincenzo Graziani, ex comandante della polizia locale.
Ora, con un comunicato stampa firmato dal coordinatore regionale della Dc, Piergiorgio Spaggiari, e dal presidente nazionale, il senatore Gianni Fontana, il rinato Scudocrociato fa sapere che «non è mai stato autorizzato alcun incarico politico sul territorio nazionale» e che pertanto «nessuna persona è stata indicata alla guida del partito» sul territorio comasco e della Lombardia, diffidando «chiunque ad usare il nome e il simbolo della Democrazia Cristiana».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.