Cultura e spettacoli

De Cataldo, giudice-scrittore a Chiasso

altDibattiti
(l.m.) Protagonista della manifestazione “Chiassoletteraria”, sabato allo Spazio Officina di Chiasso, ha varcato la frontiera l’autore del celebre Romanzo criminale Giancarlo De Cataldo, giudice di corte d’assise e popolare autore di noir, oltre che giurato del talent letterario Masterpiece. Ha varcato un confine che è crocevia di corpi di reato di vario genere: droga, valuta, esseri umani. «Mi interessa il tema della frontiera, e dobbiamo prendere anche atto della sua dimensione politica , visto che in Svizzera si parla molto di frontalieri, negli ultimi tempi», dice De Cataldo, che a Chiasso ha parlato dei rapporti tra storia e narrazione. «Grandi scrittori come Dickens e Dostoevskij frequentavano le aule di Tribunale per l’ispirazione. Per me, come giudice, il delitto, con le innumerevoli storie umane che porta a galla, è materia di lavoro quotidiana. E il delitto corrisponde sempre a due grandi pulsioni: l’oro e la passione. Lo diceva già Balzac». La strage di Erba da una parte, rimanendo in terra comasca, e la rapina del secolo di Turate. «Sì, visto che nella passione vanno messi anche i delitti che hanno a che fare con il disagio mentale, e anche certo terrorismo a ben vedere. Ma, visto che siete sul confine, dovete prendere atto che la frontiera è sempre un problema per la specie umana: per sua natura migrante, reagisce male alle barriere, che sono sempre qualcosa di arbitrario». Da noi non mancano intrecci tra società e malavita organizzata. «È un problema politico capire se un territorio è davvero capace di reagire alle infiltrazioni – dice De Cataldo – Ma occhio ai nuovi reati come quelli informatici: il fatto che si possa esportare fiumi di denaro con un semplice clic, impensabile trent’anni fa, è una realtà in espansione e trascende per sua stessa natura il concetto di frontiera tradizionale».

4 maggio 2014

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto