De Cristoforis, serata con gli Alpini

altVenerdì alle 21

Prosegue il colloquio rivolto dagli alpini alla cittadinanza per riproporre le vicende della Seconda guerra mondiale. Venerdì 28 febbraio, alle ore 21, presso la Caserma De Cristoforis a Como, si terrà un pubblico incontro dedicato alle vicende del cosiddetto fronte orientale organizzato dall’Associazione Nazionale Alpini di Como.
Questo anche in ricordo dei cento anni della Caserma, costruita proprio nel 1914. Si parlerà delle vicende vissute in Russia dai militari italiani nel periodo

1941-1943. Sarà portata l’attenzione sui sedici treni ospedale che hanno operato in quel territorio e sul recupero delle salme dei caduti riportate in Italia negli anni ’90.
Tutto verrà documentato da foto proiettate durante la conferenza. La chiusura sarà riservata al libro contenente le lettere dal fronte della medaglia d’oro Giuseppe Perego.
Il ricavato della vendita delle copie, è destinato a sostenere una iniziativa solidale.
L’aiuto è diretto alla missione di Navirai nel Mato Grosso, condotta da padre Ettore Dotti, già alpino di leva, che da vent’anni opera in favore di quelle popolazioni. L’operazione è fatta in ricordo di Padre Crosara, cappellano in Russia, noto anche per avere portato l’icona della Madonna del Don.
Relatore della serata il Colonnello Gioacchino Gambetta, alpino, valtellinese, già inserito nella divisione multi nazionale Nato per le operazioni di Peace Keeping negli scacchieri mediorientali, asiatici ed africani, con esperienze compiute nei reparti alpini. Personaggio di riguardo, con grande esperienza di vita militare e conoscitore della storia. Gli alpini invitano la cittadinanza ad intervenire, ricordando che l’ingresso è libero e che la caserma offre un ampio spazio interno ad uso parcheggio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.