De Palos, evento d’arte a Sesto San Giovanni

L'artista Gianfranco De Palos

Venerdì 12 aprile alle ore 17 alla Biblioteca “Pietro Lincoln Cadioli”a Villa Visconti d’Aragona in via Dante 6 a Sesto San Giovanni sarà in mostra una nuova scultura intitolata “Due uova dannate” dell’artista Gianfranco De Palos, erede della tradizione dell’astrattismo comasco. Diversi poeti si cimenteranno nella letture di poesie dedicate al tema.  Interverranno i poeti: Astro, Maddalena Capalbi, Gabriella Colletti, Elena Danelli, Annitta Di Mineo, Alessandro Magherini, Marika Mitta Lindo, Paolo Pezzaglia, Francesco Piscitello, Lidia Sella.  Presentano l’incontro Paolo Barbieri, scrittore e giornalista e  Vincenzo Guarracino, critico d’arte e letterario comasco. Ingresso libero. De Palos spiega così il progetto: “L’idea della scultura è nata ed è stata realizzata nel periodo 2011 – 2013, all’interno di una serie di lavori – circa una ventina – che ho chiamato, Ciclo dei catrami e degli ossidi, realizzato appunto con la tecnica di ossidazione dei catrami e altri materiali. Nello stesso periodo diversi poeti hanno scritto testi proprio sulle “uova dannate”. Ma cosa sono le uova dannate? Il riferimento è all’evento di diffusione della influenza aviaria che aveva colpito il pollame, portando alla moria migliaia di galline. Un evento che riportava alle cronache la condizione degli animali negli allevamenti intensivi. Una condizione che ha fatto riflettere i diversi artisti sul significato delle uovo, alimento importante per la vita umana, tanto da diventarne il simbolo, e l’incongruente relazione con la sua produzione”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.