De Sfroos Inedito e dvd in arrivo

Musica – Un cofanetto del menestrello lariano uscirà a fine novembre e sarà il suo primo “best of” con rarità, video e un nuovo brano
Sale e scende la marea e riporta il meglio di De Sfroos. Grazie all’onda sanremese, ecco un’altra grande notizia per tutti i desfan: il cantautore laghée, per la prima volta, si accinge a pubblicare – uscita prevista a fine novembre – il suo primo “best of”. Un prezioso regalo da mettere sotto l’albero del prossimo Natale.
Un’operazione discografica attesa da tempo, che non si limiterà a raccogliere una quindicina dei suoi brani migliori in un solo disco.
Si tratterà, infatti

, di un ricco cofanetto, dall’accattivante veste grafica, che includerà un secondo cd con b-side, rarità, live inediti e un dvd con riprese video effettuate nel backstage dei suoi concerti e altre curiosità tutte da scoprire.
La summa di una carriera solista iniziata nel 1999 con l’ormai epocale Brèva e Tivàn, che potrebbe riservare qualche gradita sorpresa, almeno in versione live inedita, anche dalle precedenti produzioni discografiche, come il rarissimo Manicomi.
Ma non solo. Per lanciare il box-set, è quasi certo che De Sfroos scriverà un nuovo brano, un singolo di cui ancora, come del resto il nuovo cofanetto che potrebbe contenerlo, non si conosce il titolo.
Sarà il giusto suggello di un anno che, dopo il festival di Sanremo, il nuovo cd registrato in studio dal titolo Yanez e un tour trionfale, potrebbe riservare a De Sfroos ancora molte soddisfazioni. Come quella, ad esempio, di tornare sul palco del Teatro Ariston per ricevere un’altra Targa Tenco, premio per il quale sono in corso in questi giorni, tra i giornalisti musicali, le prime selezioni e votazioni.
Va poi ricordato che insieme con Massimo Morini e Peppe Voltarelli, Davide Van De Sfroos farà parte della commissione, presieduta da Edoardo Bennato, della sezione “SanremoDoc” dedicata a brani inediti in lingua dialettale italiana.
La giuria selezionerà i ragazzi che si sono iscritti al concorso con una canzone inedita in vernacolo per l’edizione 2011 di Area Sanremo. La commissione della sezione SanremoLab, dedicata ai brani inediti in lingua italiana, è invece formata da Niccolò Agliardi, Beppe Carletti, Syria e presieduta da Mauro Ermanno Giovanardi, altro grande protagonista dello scorso Festival. Come di consueto per entrambe le sezioni, i cui vincitori avranno la possibilità di accedere alla prossima edizione della popolare kermesse ligure, è previsto un percorso di studi con alcuni tra i migliori professionisti del mondo della musica e dello spettacolo.
L’occasione per riabbracciare dal vivo Davide e la sua ciurma, dopo l’ennesimo bagno di folla nella sua Monza, arriverà, invece, il prossimo 2 ottobre, una domenica, con l’atteso concerto al palasport Pianella di Cucciago presso Cantù, dove Davide Van De Sfroos concluderà il suo Yanez Tour 2011.
Il menestrello lariano si esibirà “sotto canestro” e l’intero incasso della serata sarà devoluto all’Associazione Briantea84, ente no-profit che si occupa di promuovere lo sport tra i giovani, in particolare tra i ragazzi disabili. Promotrice dell’evento la neonata Associazione Tradizione Canturina, il cui presidente, Andrea Mauri, ha voluto debuttare con un evento caratterizzato da una paternità fortemente comasca.
«Davide Van De Sfroos è un inno alla larianità – ha spiegato Mauri – Tutti hanno un po’ di lui nel sangue e rappresenta la storia, il mito dell’uomo del lago. Al di là dell’evento di per sé, la serata ha un nobile scopo: raccogliere i fondi per chi in questi anni si è impegnata a promuovere lo sport dei diversamente abili a tutti i livelli».

Maurizio Pratelli

Nella foto:
A lato, il cantautore lariano Davide Van De Sfroos durante un concerto. Sopra, la consolle che ha accompagnato le esibizioni dal vivo durante il tour di presentazione del nuovo album Yanez

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.