Delegazione cinese in visita a Villa Santa Maria

Ieri mattina a Tavernerio

Delegazione cinese in visita a Villa Santa Maria ieri mattina. L’istituto di Tavernerio, specializzato nella cura e nella riabilitazione di bambini e adolescenti affetti da autismo e patologie neuropsichiatriche, ha infatti accolto la rappresentanza guidata dalla dottoressa Sun Daqin, preside del centro di riabilitazione Qi Rui di Pechino.
La visita, che aveva l’obiettivo di porre le basi per una collaborazione istituzionale tra i due centri su un aspetto specifico come l’autismo, per il

quale l’Italia vanta un’esperienza più ampia rispetto alla Cina, è stata anche l’occasione per confrontare i modelli sanitari proposti nei due Paesi sul fronte delle malattie neuropsichiatriche.
Il centro di riabilitazione Qi Rui è uno degli istituti più rinomati in Cina per la riabilitazione, il supporto e la cura ai disabili fino a 35 anni di età. Fondato nel 2007, occupa oltre 70 persone tra medici, educatori, insegnanti e consulenti. «Il fatto che siamo stati scelti come struttura di riferimento in Italia da una realtà importante come il centro Qi Rui ci riempie di orgoglio», ha detto la dottoressa Gaetana Mariani, presidente e direttore generale di Villa Santa Maria.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.