Delusione Como: il Trapani strappa il pari a pochi secondi dalla fine

© | . . Mister Gianluca Festa

In teoria sarebbe il sesto risultato utile consecutivo, però, in questo caso, non si può non parlare di un passo falso. Nella trasferta di Trapani il Como ha pareggiato 2-2. Ma la delusione è grande perché i lariani, in vantaggio per 2-0, come spesso è capitato in questa stagione, si sono fatti raggiungere dagli avversari, con la rete che ha impattato il match a pochi secondo dal fischio finale.

Un pari che sta stretto doppiamente, anche perché nell’ultimo turno le dirette avversarie nella lotta per non retrocedere hanno quasi tutti vinto. I lariani rimangono sempre ultimi, a quota 20 punti, a -4 dalle penultime, Lanciano e Salernitana, a -6 dal Modena e a -7 da Pro Vercelli e Ascoli.

A Trapani il Como è andato sul 2-0 grazie ai suoi due attaccanti Pettinari (nuovo acquisto al mercato di gennaio) e Ganz. Prima Montalto e poi Scozzarella (al 43′ del secondo tempo) hanno firmato la rimonta della compagine siciliana, con grande delusione per la squadra e per i coraggiosi tifosi lariani che hanno affrontato una trasferta tutt’altro che agevole.

Al termine della gara mister Gianluca Festa non ha nascosto la sua delusione. “Volevamo conquistare i tre punti, stavamo per raggiungere l’obiettivo – ha commentato – ma siamo stati penalizzati dagli episodi. La squadra c’è e lo ha dimostrato, ma è chiaro che per risalire la china è necessario conquistare qualche successo”.

Unico dato positivo, il fatto che, come detto inizialmente, questo sia il sesto risultato utile consecutivo. Sabato al Sinigaglia arriva il Novara, proprio la squadra con cui, all’andata, è giunta la prima affermazione di questa stagione per la formazione allora allenata da mister Carlo Sabatini. I piemontesi sono quarti in classifica  e hanno appena superato nettamente l’Avellino con un secco 4-1.

Massimo Moscardi

 

Articoli correlati