Denunciati due albanesi con un coltello a serramanico

Due albanesi sono stati denunciati dai carabinieri della tenenza di Mariano perché trovati in possesso di un coltello a serramanico. I militari dell’Arma della compagnia di Cantù hanno intensificato i controlli del territorio in occasione delle festività natalizie e solo nelle ultime ore, nell’ambito dei servizi per la prevenzione dei reati contro il patrimonio, hanno controllato oltre un centinaio di persone.

Nella tarda serata di giovedì, i carabinieri di Mariano Comense hanno bloccato un’autovettura sospetta che si aggirava sulla via per Gattedo, a Carugo. La perquisizione del mezzo ha permesso ai militari di scoprire un coltello a serramanico con la lama di 30 centimetri. I due occupanti, 25 e 41 anni, entrambi albanesi residenti nel Lecchese, sono stati denunciati per detenzione illegale di coltello. I carabinieri della stazione di Cantù hanno invece arrestato un 23enne dominicano, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Como. Il giovane doveva scontare una condanna a un anno e due giorni.

Articoli correlati