Deposito di refurtiva nell’area dismessa. Denunciati 3 romeni

1bicicBiciclette, attrezzi da giardino, un motorino. Sono gli oggetti rubati e ritrovati dai carabinieri, nella notte tra venerdì e sabato, in viale Innocenzo, a Como, in un’area dismessa nota per essere un rifugio per disperati. Tre romeni presenti al momento del blitz sono stati denunciati per ricettazione. L’ex fabbrica tessile di viale Innocenzo, abbandonata da anni, è da tempo area degradata, come più volte denunciato dai residenti che chiedono maggiore sicurezza.

Poco più di un mese fa, il Comune ha annunciato la chiusura di tutti gli accessi, murati dalla proprietà per impedire l’ingresso dei disperati.
Durante un intervento di controllo del territorio, però, nella notte tra venerdì e sabato scorsi, i carabinieri sono tornati in viale Innocenzo e hanno trovato 3 persone che dormivano nell’area dismessa. Non solo. Accanto ai giacigli improvvisati, i militari hanno scoperto anche 9 biciclette di varie marche, un motorino, un tagliasiepe e altri utensili. In tutti i casi si tratta quasi certamente di oggetti rubati. 

Ulteriori particolari sul Corriere di Como in edicola domenica 18 maggio

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.