Derby e campionato. Il presidente del Como Nicastro suona la carica
Sport

Derby e campionato. Il presidente del Como Nicastro suona la carica

Massimo Nicastro, presidente del Como Massimo Nicastro, presidente del Como

«Il derby? Una partita bella appassionante, tutta da vivere. Ma il nostro obiettivo è il campionato ed è a quello che dobbiamo guardare». Massimo Nicastro, presidente del Como, parla alla vigilia della gara con il Varese, che si disputa domani alle 14.30 allo stadio Sinigaglia.
Il numero uno è ancora negli Stati Uniti e tornerà in Italia il giorno 20, in tempo per seguire la sfida interna con il Derthona. E da Miami ha seguito la sconfitta di domenica scorsa a Sesto.
«In tutta sincerità – ammette Nicastro – temevo un rilassamento dopo cinque vittorie consecutive e le vacanze di Natale. Purtroppo non sono stato smentito».
«Ma ora è necessario guardare avanti – prosegue il presidente – perché c’è ancora tutto un girone di ritorno in cui il Como dovrà puntare al primo posto. Quindi, va bene il derby, ma a noi interessa il primo posto».
Il massimo dirigente del Como tiene a sottolineare: «Dobbiamo pensare da grande squadra che non si deve accontentare e deve sempre essere sul pezzo. Quindi ai nostri giocatori chiedo concentrazione e la massima determinazione nel lottare per l’obiettivo che ci siamo posti, il successo del campionato».
Certo è che la situazione non è facile, con i due battistrada, Caronnese e Gozzano, che guidano con 8 punti di vantaggio. «Tutti, prima o poi, nel corso di un campionato hanno un calo, che prima o poi capiterà anche alle due formazioni di testa. A quel punto il Como dovrà essere bravo ad approfittarne».
«Dobbiamo essere consapevoli della nostra forza e del fatto che nulla è compromesso – conclude Massimo Nicastro – Le nostre ambizioni rimangono intatte e quindi non condivido chi vede prospettive grigie dopo lo stop di Sesto San Giovanni. Certo, non ha fatto piacere, ma va archiviato velocemente. Ora è necessario concentrarsi sul Varese e su tutte le prossime partite. Non fasciamoci la testa e non dimentichiamo che la nostra società ha nel mirino la promozione diretta in C».
Parole chiare, quelle del presidente, alla vigilia di una gara che per tanti motivi si annuncia delicata.
A disposizione di mister Antonio Andreucci anche i due nuovi acquisti del club, il centrocampista 27enne Davide Buono, arrivato dal Francavilla e l’attaccante Giulio Camarlinghi, arrivato in prestito dal Livorno. I due si sono già allenati con il resto della squadra e sono teoricamente schierabili già da domani.
Massimo Moscardi

13 gennaio 2018

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto