Guerriglia urbana dopo il derby Como-Varese, notificati 25 Daspo

Gli scontri dopo Como-Varese

Gli scontri dopo Como-Varese Gli scontri dopo Como-Varese

La divisione anticrimine della Questura di Como ha notificato 25 Daspo a carico di altrettanti ultras del Como in seguito agli scontri avvenuti dopo Como-Varese di domenica 14 gennaio.

I provvedimenti vietano l’accesso a tutti gli impianti sportivi sul territorio nazionale e degli Stati membri dell’Unione Europea ove si disputino gli incontri di calcio di campionati di serie “A”, “B”, Lega Pro Prima Divisione e Seconda Divisione, Lega Nazionale Dilettanti, coppe nazionali e internazionali o partite amichevoli da tre ore prima dell’inizio, durante e fino a tre ore dopo il termine degli incontri.

Dodici provvedimenti hanno una durata triennale, altri tredici invece sono quinquennali.

Approfondimenti sull’edizione di domani del Corriere di Como.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.