Detenuto morto in carcere, il medico non ha colpe: posizione archiviata
Cronaca

Detenuto morto in carcere, il medico non ha colpe: posizione archiviata

Il carcere del Bassone Il carcere del Bassone

Si chiude con il decreto di archiviazione firmato dal giudice Carlo Cecchetti, la vicenda processuale di una dottoressa del Bassone che era stata indagata per l’ipotesi di omicidio colposo in seguito alla morte di un detenuto che si era impiccato.

La donna era stata tirata in ballo per una presunta responsabilità successiva al fatto, con l’accusa di non aver evitato con il proprio intervento l’esito drammatico del gesto. Secondo il giudice di Como (e anche la Procura) il medico «prestò però soccorso in modo tempestivo e conforme alle linee guida», dopo che il detenuto – il 29 agosto 2015 – era giunto in ambulatorio al Bassone «con l’assenza di parametri vitali».

«Il tentativo di manovre di rianimazione non diedero però esito positivo». Ma nessuna responsabilità sull’accaduto è imputabile all’indagata che, assistita dall’avvocato Pierpaolo Livio, vede chiudersi la sua vicenda penale.

«Sono stati mesi terribili, una situazione molto pesante ma finalmente questa vicenda è conclusa – ha commentato il medico del Bassone – Spero che questo incubo sia finalmente finito». Il pm aveva già chiesto una archiviazione nel marzo del 2016 ma i familiari del detenuto (che avevano presentato l’esposto) si erano opposti.

24 gennaio 2018

Info Autore

Mauro

Mauro Peverelli mpeverelli@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto