Elezioni 2012

Determinata e sensibile. Ecco come si vede Laura Bordoli

Il tratto principale del mio carattere
«Determinazione e sensibilità».
La qualità che desidero in una donna
«Sincerità e lealtà».
La qualità che preferisco in un uomo
«Saper ridere di se stesso».
Quel che apprezzo di più nei miei amici
«Franchezza».
Il mio principale difetto
«A volte sono troppo irruente».
La mia occupazione preferita
«Leggere».
Il mio sogno di felicità
«La felicità della mia famiglia».
Quale sarebbe, per me, la più grande disgrazia
«Perdere le persone care».
Quel che vorrei essere
«Quello che sono, ma con più tempo a disposizione».
Il Paese dove vorrei vivere
«In una Como migliore, a misura d’uomo, protagonista della rinascita del nostro territorio».
Il colore che preferisco
«Le tonalità di verde e azzurro».
Il fiore che amo
«Le rose, il lilium e le gerbere».
L’uccello che preferisco
«Pettirosso».
I miei autori preferiti in prosa
«Marcela Serrano e Antonio Tabucchi».
I miei poeti preferiti
«Fernando Pessoa».
I miei eroi nella finzione
«Il commissario Montalbano».
Le mie eroine preferite nella finzione
«Erin Brockovich interpretata da Julia Roberts nell’omonimo film e Karen Blixen interpretata da Meryl Streep ne La mia Africa».
I miei musicisti preferiti
«U2, Deep Purple e Fiorella Mannoia».
I miei pittori preferiti
«Miró, Monet e Mario Radice».
I miei eroi nella vita reale
«Gandhi e la dissidente Aung San Suu Kyi».
Le mie eroine nella storia
«Elisabetta I e Madre Teresa di Calcutta».
I nomi che preferisco
«Andrea ed Eleonora».
Quel che detesto più di tutto
«La menzogna e l’arroganza».
I personaggi storici che disprezzo di più
«Hitler e Stalin».
L’impresa militare che ammiro di più
«Le missioni di pace del nostro Paese che vanno a difendere i più deboli».
La riforma che apprezzo di più
(non c’è risposta)
Il dono di natura che vorrei avere
«L’ubiquità, per essere in più posti contemporaneamente. Mi sarebbe servito moltissimo in questi ultimi giorni».
Come vorrei morire
«Nel sonno, il più tardi possibile».
Stato attuale del mio animo
«Stanca ma serena».
Le colpe che mi ispirano maggiore indulgenza
«I peccati di gola».
Il mio motto
«Una cosa alla volta: ce la faremo».

18 Mag 2012

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dic: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto