Devastante rogo: palazzo inagibile e famiglie sfollate

altIeri a mezzogiorno a Lambrugo

Paura e famiglie sfollate a Lambrugo. Ieri, intorno a mezzogiorno, il tetto di una palazzina di recente costruzione in via Roma ha preso improvvisamente fuoco. La palazzina, denominata “La Piazza”, è stata evacuata all’istante dai carabinieri della stazione di Lurago d’Erba e dai vigili del fuoco sopraggiunti in forze: ben otto i mezzi inviati dai pompieri in arrivo da Cantù, Erba, Como e Lecco. Le fiamme hanno completamente avvolto e distrutto il tetto e l’ultimo piano del condominio. I vigili del fuoco hanno lavorato a lungo per mettere in

sicurezza la struttura, e solo alle 17.30 hanno potuto abbandonare Lambrugo.
Le ispezioni avrebbero appurato le cause accidentali dell’incendio. Pare che le fiamme siano state dovute al surriscaldamento di una canna fumaria. Il condominio è stato dichiarato inagibile. I tre nuclei familiari residenti saranno pertanto ospiti di parenti ed amici in attesa del contrordine dei vigili.
Fortunatamente nessuno è rimasto ferito e nemmeno intossicato dalle esalazioni della combustione.

Nella foto:
Una immagine del palazzo devastato dalle fiamme ieri a mezzogiorno a Lambrugo in via Roma (foto Fkd)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.