Deve scontare 6 mesi e va a giocare a poker: arrestato a Campione

Carabinieri

La passione per il poker è costata cara ad un 45enne torinese, destinatario di un ordine di esecuzione per la carcerazione risalente allo scorso mese di febbraio. Il reato è quello di violazione agli obblighi di assistenza famigliare:  la pena residua da scontare è di 6 mesi di detenzione.

La segnalazione circa la probabile presenza dell’uomo al Casinò di Campione è pervenuta dai carabinieri di Imperia, che stavano cercando il 45enne. Ai militari dell’exclave sono bastate poche ore di attività di ricerca all’interno della casa da gioco, dove era in corso un torneo di poker, per individuarlo e arrestarlo. Il torinese è stato quindi portato in carcere a Como, dove sconterà la pena.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.