Di Stefano con “Etico” appoggia Ambrosoli

Centrosinistra
Etico. È l’aggettivo-sostantivo che Andrea Di Stefano ha scelto per riunire sotto un’unica sigla il variegato mondo della sinistra radicale lombarda. Una sigla che, a differenza da quanto accade a livello nazionale, sosterrà il candidato unico del centrosinistra, l’avvocato Umberto Ambrosoli.
Etico ha presentato ieri pomeriggio, in una affollatissima riunione nel salone della Cna di Como, i suoi cinque candidati comaschi: Danilo Lillia, Lina Annoni, Fabrizio Baggi, Fernanda Donchi, Luca Frosini.
Insieme con i cinque aspiranti consiglieri regionali comaschi, ha preso la parola, come detto, anche Andrea Di Stefano, candidato sconfitto alle primarie di dicembre da Ambrosoli e oggi in pista insieme all’avvocato milanese per strappare la Regione al centrodestra. «Le aspettative di successo sono elevate anche nel Comasco, un territorio che conosco bene – ha detto Di Stefano – Abbiamo idee precise su molte questioni. Ne cito soltanto una: la mobilità lacustre. Vogliamo che la Navigazione sia regionalizzata in modo da potenziare e rilanciare il trasporto di passeggeri e merci sulla via d’acqua».
Di Stefano ha rilanciato anche l’alleanza di tutta la sinistra «come modello unificante per il Paese».

Nella foto:
Andrea Di Stefano (al centro con la cravatta) insieme con i candidati di “Etico”

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.