Dibattito su famiglia e matrimonio alle Canossiane

Stephan Kampowski, docente di antropologia filosofica all’Istituto Giovanni Paolo II di Roma Stephan Kampowski, docente di antropologia filosofica all’Istituto Giovanni Paolo II di Roma

“Uomo e donna, differenza e complementarietà: missione famiglia” è il tema dell’incontro a cura del centro culturale comasco “Paolo VI” di venerdì 2 febbraio alle 21 all’Istituto Canossiane di Como in via Balestra 10. Parleranno Mariolina Ceriotti Migliarese, neuropsichiatra infantile e psicoterapeuta, e Stephan Kampowski, docente di antropologia filosofica Istituto Giovanni Paolo II di Roma. Ingresso libero.

L’universo maschile e l’universo femminile, segnati da caratteristiche uniche, da criticità e, nello stesso tempo, da inesauribili risorse, saranno al centro del dibattito comasco. È proprio dalla riscoperta di questa differenza e complementarietà che è possibile anche ridare significato alla parola “famiglia”, luogo naturale e spesso divertente – Come sorprenderci per un’avventura tra le mura di casa recita il sottotitolo della serata –, in cui la persona, fin da piccola, riceve e raccoglie tutti gli elementi necessari alla sua “costruzione” e può diventare così adulta.

Tuttavia, oggi, molte persone non “credono” più alla famiglia e rinunciano al matrimonio. Ma che cos’è il matrimonio? Una pura convenzione sociale o una promessa stabile, che risponde pienamente al desiderio dell’uomo e della donna? E come affrontare la sfida della paternità e della maternità?
L’incontro è promosso da Scienza&Vita Bassa Comasca, Centro culturale Paolo VI, Istituto Matilde di Canossa e Amici del Canossa con il sostegno e l’adesione di AGE – Associazione Italiana Genitori di Grandate, Alleanza Cattolica di Como, Consultorio La Famiglia, Federvita Lombardia, Generazione Famiglia Bassa Comasca, Nuovi Orizzonti di Como, Ora et Labora in Difesa della Vita, UCID – Unione Cristiana Imprenditori Dirigenti di Como, Unione dei Giuristi Cattolici di Como.

Mariolina Ceriotti Migliarese è medico, neuropsichiatra infantile e psicoterapeuta. Vive a Milano dove lavora in un servizio territoriale di neuropsichiatria infantile ed esercita attività privata come psicoterapeuta per adulti e coppie.

Stephan Kampowski, nato in Baviera nel 1972, ha pubblicato Famiglie diverse. Espressioni imperfette dello stesso ideale? (Cantagalli 2015) e sta per uscire con il libro La fecondità di una vita. Verso un’antropologia del matrimonio e della famiglia.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.