Diciotto mesi di squalifica al ciclista comasco Paolini

2015_07_11_paoliniIl ciclista comasco 39enne Luca Paolini, già portacolori del team Katusha, è stato squalificato per 18 mesi dal Tribunale Antidoping dell’Unione Ciclistica Internazionale per violazione “non intenzionale” del regolamento antidoping. Il corridore era stato trovato positivo alla cocaina durante il Tour de France 2015: il campione analizzato aveva messo in luce la presenza di benzoylecgonine, un metabolita della cocaina. Il test si svolse il 7 luglio nell’hotel dove alloggiava la squadra, prima della partenza della quarta frazione del Tour.

Tratto da Espansione TV

Articoli correlati