Cronaca

Dieci anni buttati via. Il nuovo quartiere non è mai decollato. E il futuro resta incerto

altLa riflessione
di Anna Campaniello
Tre perizie e una quarta in fase di completamento e nessun bando per la vendita dell’area. Il percorso che dovrebbe portare all’alienazione di buona parte dell’area di via Napoleona, storica sede dell’ospedale Sant’Anna di Como, è partito oltre dieci anni fa ma ad oggi, non solo non è arrivato al traguardo, ma sembra proprio che non abbia ancora nemmeno imboccato la strada giusta.
Il vecchio Sant’Anna è andato in pensione quasi quattro anni fa. Oggi, la nuova Camerlata dovrebbe essere ormai in fase di completamento. Invece, le cronache hanno continuato a parlare del “futuro quartiere” immaginato già nel 2003 e rimasto sempre al punto di partenza, prigioniero di tanti, forse troppi fogli di carta.

Entro la fine del mese, probabilmente, dopo oltre un anno di lavoro, l’Agenzia del territorio di Como sfornerà davvero la quarta perizia sul valore dell’area di via Napoleona. Viste le premesse, non si può che aspettarsi un numero diverso da tutti i precedenti, una cifra che, quasi certamente, continuerà nella linea discendente già tracciata dalle precedenti.
Il mercato immobiliare è in crisi, si sa, la realtà è nota. Probabilmente, però, c’è ben altro dietro questo balletto di numeri che poi, crisi o meno, restano a loro volta sulla carta, in qualche cassetto accanto ai progetti del “futuro quartiere Sant’Anna”.
«La città di Como non può permettersi di lasciare che un’altra area strategica resti abbandonata», ha detto il direttore amministrativo dell’azienda ospedaliera Sant’Anna, Salvatore Gioia. Un pensiero che si può solo condividere. Eppure, riguardando quanto accaduto negli ultimi dieci anni, viene davvero spontaneo pensare che, anche questa volta, all’ennesima perizia seguirà l’ennesimo nulla di fatto. L’ennesimo silenzio a tempo indeterminato.
Rincorrendo il “futuro quartiere”, dieci anni sono già stati buttati via. La tanto attesa cittadella sanitaria è stata fatta solo per metà. Il parcheggio della Val Mulini ha cercato invano un’identità. E i padiglioni di via Napoleona sono rimasti inesorabilmente, per tutti, «l’ex ospedale Sant’Anna». Nella disperata attesa di una nuova “insegna” per andare oltre il passato e smettere di sognare il futuro.

Nella foto:
Il vecchio Sant’Anna (nella foto, l’ingresso da via Napoleona) è andato in pensione quasi quattro anni fa
14 Mag 2014

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dic: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto