Cronaca

Dieci box assaltati di notte nei condomini di Salita Cappuccini

alt Sopralluogo della polizia
I malviventi hanno bucato le saracinesche per spiare i contenuti dei garage, poi sono entrati in azione

Il metodo utilizzato è stato assai ingegnoso: aprire un buco nel garage chiuso per poter controllare con una torcia o una telecamerina quello che era stato lasciato dall’altra parte della

saracinesca. Andando dunque a colpo sicuro ed evitando di scardinare un box qualsiasi rischiando di non trovare nulla di valore col rischio di fare solo un grande rumore. È quello che è accaduto di notte nei condomini di Como Sole in via Salita dei Cappuccini ai civici 18 e 20. I ladri, evidentemente, conoscevano bene anche gli orari dei custodi, che smettono il servizio alla sera ma che presto alla mattina sono già sul posto di lavoro. Così, approfittando delle ore “libere” concesse, hanno fatto irruzione nella zona dei box del condominio. Sono stati 10 i garage che sono stati bucati e ispezionati prima di entrare in azione. In uno di questi i malviventi hanno individuato una bicicletta di valore e sono passati alla seconda fase del blitz, quello che ha previsto lo scardinamento della saracinesca. In un altro caso, notata un’auto lasciata aperta, avrebbero fatto altrettanto prendendo però solo delle monetine lasciate sul cruscotto. La scoperta di quanto accaduto nella notte è stata fatta ieri mattina dai condomini di via Salita dei Cappuccini che hanno subito contattato i custodi, l’amministratore e le forze dell’ordine. Sul posto infatti, già in giornata, sono arrivate le volanti della questura. La denuncia dovrebbe poi essere formalizzata in queste ore negli uffici di viale Roosevelt.
La conferma del raid notturno arriva proprio dall’amministratore di condominio, Cinzia Di Lonardo. «Domani mattina (oggi, ndr) mi recherò al residence per verificare di persona l’accaduto – dice l’amministratore – Da quanto mi è stato comunicato, nella notte tra mercoledì e giovedì i ladri hanno “bucato” una decina di garage per verificare cosa ci fosse all’interno per poi agire. Credo che i malviventi siano entrati in azione non prima delle 23. Ho già contattato l’assicurazione del condominio per aprire la pratica del sinistro. Purtroppo questi tipi di raid non sono una novità». Sulla vicenda, come detto, sta indagando la polizia. Intanto rimane la rabbia dei residenti più che per i danni – che sono comunque da tenere presenti – per la paura di brutti incontri quando si rincasa a tarda ora.

M.Pv.

Nella foto:
Il complesso di via Salita Cappuccini che è stato preso di mira la scorsa notte dai malviventi che hanno bucato e “ispezionato” 10 box (foto Mv)
22 marzo 2013

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto