Cronaca

Diede i natali a Volta ma di sera si spegne

altLampioni fuori uso

(a.d’a.) Curve immerse nell’oscurità, quartieri al buio e monumenti quasi nascosti all’occhio del turista. Ogni giorno, dopo il tramonto, è così che si presenta la città di Como. Il problema della scarsa illuminazione affligge da tempo il capoluogo e non ha avuto risoluzione nemmeno con il cambio di amministrazione. L’ultimo clamoroso episodio risale ai primi di marzo, quando piazza Cavour è rimasta totalmente al buio per un blackout, poi risolto con un intervento tampone. Sempre in centro, nei giorni scorsi colpiva l’oscurità che avvolgeva la basilica del Crocifisso in viale Varese, con tre coppie di lampioni spenti proprio in concomitanza della chiesa.
Se il centro di Como non

brilla, la situazione nelle zone periferiche è perfino peggiore. Lo sanno bene i carabinieri, che a febbraio hanno chiesto al Comune un intervento immediato per via D’Annunzio, nuovamente al buio, sottolineando come l’illuminazione di una strada sia fondamentale per contrastare la criminalità. A poco più di un mese, in effetti, la luce è tornata, ma si contano almeno 8 lampioni totalmente spenti. Un’altra strada periodicamente affetta da problemi di illuminazione è via Napoleona, dove non è raro percorrere alcuni metri nell’oscurità, generalmente all’altezza della curva che precede l’ex ospedale Sant’Anna. Lo stesso problema si registra in via Oltrecolle, via Conciliazione e via per San Fermo, dove più di una luce non funziona.
Il problema però non riguarda solo le strade. Girando in auto per le vie di Como, infatti, difficilmente si prova la sensazione di una città illuminata a giorno. Piuttosto, la luce dei lampioni spesso è così fioca da far pensare che possano andare in avaria da un momento all’altro. Una situazione paradossale per il capoluogo che ha dato i natali ad Alessandro Volta.

Nella foto:
Lampioni spenti in Napoleona: una scena che si è ripetuta spesso per i frequenti guasti all’illuminazione pubblica
16 marzo 2013

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto