Direzione: personale non sentito insulti

'Frasi riportate non possono essere né confermate né smentite'

(ANSA) – MILANO, 18 DIC – Sui presunti insulti a sfondo razzista al pronto soccorso dell’ospedale di Sondrio subiti da una donna nigeriana che aveva perso la figlia di cinque mesi la direzione sanitaria dell’ospedale afferma che "le frasi riportate da Francesca (la ragazza che le ha rese note anche su Facebook ndr) non possono essere né confermate, né smentite. Il personale in servizio non le ha assolutamente sentite". "E’ certo, invece – spiegano i responsabili all’ANSA – che l’assistenza e la cura nei confronti della famiglia e della loro figlioletta sono state massime".

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.