Diritti degli animali, Como avrà un garante

Consiglio comunale vuoto 2

Il Consiglio Comunale di Como ha votato, all’unanimità, l’istituzione del Garante per i diritti degli animali, mozione proposta da Fratelli d’Italia e presentata dal Consigliere Sergio De Santis.

“Con questa mozione – dice De Santis – anche a Como verrà istituita questa figura di garanzia per i diritti degli animali, al pari di altre città come Milano, Roma, Napoli, Bergamo, solo per citare le più importanti.

Se è vero, come diceva il Mahatma Ghandi, che la civiltà di un popolo si misura dal modo in cui tratta gli animali, allora anche Como oggi ha compiuto un piccolo passo avanti di civiltà.

I compiti del Garante, che svolgerà il proprio incarico gratuitamente, sono numerosi e verranno elencati in un apposito regolamento. Tra questi ricordiamo il segnalare all’Autorità Giudiziaria fatti configurabili come reati; far crescere tra i giovani la cultura del rispetto verso gli animali, andando in tutte le scuole di Como; essere legittimato, nei giudizi concernenti il maltrattamento di animali, a costituirsi parte civile per conto del Comune; vigilare che alcuni riti religiosi non contemplino pratiche violente ed inumane, in difformità alle previsioni legislative; migliorare la situazione delle aree cani della città, ed altro ancora.

A me piace pensare – continua De Santis – alla figura del Garante come la voce di chi non può difendersi, di tutti gli animali, da quelli di compagnia, a quelli selvatici, non più considerati cose inanimate, ma esseri senzienti, esseri viventi dotati della capacità di provare emozioni, quali paura, gioia, tristezza, dolore, affetto, e che come tali aventi diritto ad essere protetti o salvati da situazioni di abuso, abbandono e violenza fisica.”

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.