Discariche al confine, scatta la protesta

BIZZARONE
Finisce in Regione Lombardia la protesta del Comune di Bizzarone contro l’insediamento di due discariche di inerti al confine con la Svizzera. Ieri mattina il vicesindaco del paese lariano, Felice Bernasconi, è stato sentito in commissione Ambiente al Pirellone. Bernasconi ha chiesto un intervento della Regione sul Consiglio di Stato di Bellinzona per bloccare la realizzazione delle discariche. Sul tema sono intervenuti i consiglieri Alessandro Fermi (Forza Italia) e Luca Gaffuri (Partito Democratico) che hanno garantito un impegno diretto affinché la Lombardia chieda al governo ticinese di fermare gli impianti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.