Dissequestrato l’ambulatorio dentistico dell’ospedale di Cantù

tribunaleL’istanza di dissequestro dell’ambulatorio dentistico dell’ospedale di Cantù presentata questa mattina è già stata accolta. La struttura è quindi tornata a disposizione del presidio territoriale dell’Azienda ospedaliera Sant’Anna. I sigilli erano stati posti giovedì della scorsa settimana dopo un intervento del Nucleo anti sofisticazioni dei carabinieri, i Nas, su mandato della procura di Como.

L’intervento era stato successivo ad un fascicolo aperto per l’esercizio abusivo della professione di dentista da parte di un odontotecnico di Cucciago. Nella stessa vicenda è stato iscritto sul registro degli indagati anche un vero dentista di 60 anni che lavorava nell’ambulatorio. L’indagine è nata dalla segnalazione di una paziente all’ordine dei medici di Milano.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.