Distretti industriali: vola il mobile della Brianza, perde terreno la seta di Como
Economia

Distretti industriali: vola il mobile della Brianza, perde terreno la seta di Como

Vola la Brianza del legno-arredo, perde terreno la seta comasca. È il quadro emerso dall’analisi dei distretti industriali della Lombardia tracciato dalla Direzione studi e ricerche di Intesa Sanpaolo. Secondo il Monitor dei distretti redatto dall’istituto bancario, nel 2017 le esportazioni del comparto del mobile brianzolo, presente soprattutto nelle province di Como e Monza, sono cresciute del 3,8% rispetto al 2016, grazie soprattutto alle vendite in Cina, Stati Uniti e Francia. Nell’ultimo trimestre del 2017, in particolare, l’export è aumentato del 6,2%. La seta comasca ha invece registrato un calo annuo del 2%, un risultato penalizzato soprattutto dalle vendite di abbigliamento mentre l’export di tessuti si è mantenuto stabile. In flessione, in particolare, le vendite in Germania, Svizzera e Portogallo, mentre aumentano quelle in Spagna, Usa, Cina, Polonia e Tunisia. In termini economici, il valore complessivo dell’export del distretto del legno e arredo della Brianza è stato pari, nel 2017, a quasi 2 miliardi di euro (1.965 milioni di euro) mentre la seta di Como  si è attestata su quasi 1,4 miliardi di euro (1.364 milioni).

23 Aprile 2018

Info Autore

Marcello Dubini

Marcello Dubini mdubini@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto