Doccia gelata per gli sportivi comaschi. Chiude la piscina di Muggiò
Cronaca

Doccia gelata per gli sportivi comaschi. Chiude la piscina di Muggiò

Una doccia gelata per gli sportivi di Como: chiude la piscina di Muggiò. La vasca principale, l’unica piscina olimpionica da 50 metri nel raggio di decine di chilometri e tra i maggiori impianti della provincia ha chiuso i battenti. E così questa mattina la porta d’ingresso era serrata, con un cartello che annunciava la decisione senza dare troppe spiegazioni. Spiegazioni che vengono invece date dal Comune di Como. «La piscina di Muggiò è stata chiusa perché alcune parti del controsoffitto sono risultate instabili. L’impianto resterà chiuso in attesa delle ulteriori verifiche necessarie, già attivate dall’Ufficio tecnico», recita uno stringato comunicato di Palazzo Cernezzi.
È toccato a Marco Galli, assessore allo Sport di Palazzo Cernezzi, spiegare nel dettaglio quanto accaduto all’interno della vasca. «Lunedì sera è stato segnalato il distacco di un piccolo pezzo di controsoffitto – spiega l’assessore Galli – Sono subito andato in piscina con il direttore dell’impianto, e poi successivamente con i tecnici, per capire cosa fosse accaduto. Ora gli addetti ai lavori stanno facendo una serie di verifiche per capire quali parti andranno rimosse, perché alcune superfici sono pericolanti».
I tempi di riapertura dell’impianto, per ora, sono un’incognita totale. «Non lo possiamo davvero sapere ora – dice sempre l’assessore Galli – dovremo valutare che tipo di intervento programmare. Prima di parlare di tempi dobbiamo concludere le verifiche e rimuovere ogni parte instabile. La mia indicazione ovviamente è provvedere i tempi rapidi, più in fretta possibile». Una situazione dunque di forte incertezza.
«Questa notizia – conclude Galli – è una vera e propria tegola. A Como c’è grandissima richiesta di spazi d’acqua e la chiusura di Muggiò è un problema. D’altronde la struttura ha bisogno di manutenzione, ha 40 anni ed è normale richieda qualche intervento».

16 ottobre 2018

Info Autore

Lorenzo

Lorenzo Morandotti lmorandotti@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto