Attesa la neve sui monti lariani, rischio di strade gelate

La sala operativa della Protezione civile della Regione Lombardia ha emesso una comunicazione di ordinaria criticità (codice giallo) per rischio neve dalle ore 12 di domani, sabato 20 gennaio, in Valchiavenna, media e bassa Valtellina, Alta Valtellina, Prealpi Varesine, Prealpi comasche e lecchesi, Prealpi bergamasche e Valcamonica.

L’arrivo di un veloce fronte freddo in discesa da Nord-Ovest causerà deboli precipitazioni inizialmente confinate ai crinali di confine, in temporanea estensione a Prealpi e fascia pedemontana tra la tarda serata e la notte. In concomitanza è atteso un temporaneo calo dello zero termico che potrebbe favorire deboli precipitazioni nevose fino a 300-500 metri. Si tratterà comunque di brevi episodi, i cui accumuli saranno trascurabili e ovunque inferiori ai 2 centimetri, spiega ancora la sala operativa della Protezione Civile.

Nelle zone dove i quantitativi di neve saranno contenuti, non si esclude la possibile formazione di ghiaccio. Si chiede pertanto ai sistemi locali di Protezione Civile  – conclude la Regione –  di predisporre il sistema locale alla pronta attivazione di azioni di contrasto  per la sicurezza della circolazione del traffico sulle strade e la riduzione dei rischi connessi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.