Domani musica sull’acqua a Cernobbio con Alessandro Martire

the floating moving concerts. In foto Alessandro Martire pianista

C’è grande attesa per “The floating moving concerts”, concerto in anteprima assoluta sulle acque del Lago di Como: è in programma domani e il 29 agosto prossimi dalle 18 alle 23 nel “salotto buono” della riva a Cernobbio.
Il musicista comasco Alessandro Martire si esibirà al pianoforte su una piattaforma galleggiante di 7 metri per 5, che sarà trasportata in barca da piazza Risorgimento fino a Villa Erba, la storica dimora a lago che ospitò fra gli altri il regista Luchino Visconti, grande appassionato di opera. Dove il pianista sarà affiancato da una violinista di fama internazionale come Anastasiya Petryshak, stabilmente in tour mondiale con la star Andrea Bocelli. I due saranno adeguatamente dotati di microfoni.
Per l’occasione il giardino della storica dimora affacciata sul Lario sarà aperto al pubblico con ingresso gratuito dalle 16 alle 23 per tutte e due le giornate, quindi un evento nell’evento. Il pubblico potrà seguire il concerto grazie alle casse di amplificazione che saranno posizionate lungo tutto il percorso.
Musica letteralmente sull’acqua, quindi, come quella concepita da Haendel per la sua “Water music” con i musicisti a bordo di una chiatta galleggiante sul Tamigi accanto all’imbarcazione reale. Un concerto con musicisti “galleggianti”, per pianoforte e violino, sul lago dei Vip e dei grandi artisti romantici che lo hanno visitato traendone ispirazione, da Franz Liszt a Vincenzo Bellini a Gustave Flaubert. Alessandro Martire propone così un format che potrà essere replicato in altre località lariane: «È un progetto molto particolare, suonerò le musiche del mio nuovo album in questa splendida e suggestiva cornice. Sono nato a Como e prima di partire da casa con questo viaggio musicale che poi andrà in tutto il mondo ho voluto celebrare con le note la bellezza del mio lago».
Il concerto sarà diviso in due parti, con due diverse performance, dedicate alle due diverse atmosfere: la prima quando il sole è ancora in cielo, la seconda all’imbrunire. «Il lago con le sue luci cambierà il suono – dice Martire – Per me sarà un esordio assoluto, il mio disco uscirà a fine anno, è ancora top secret il titolo. Posso anticipare che si ascolteranno musiche che incrociano la classica contemporanea e le colonne sonore strumentali del cinema di oggi. Un “crossover” lariano insomma».
Per immortalare l’evento, durante la performance sarà realizzato un video ufficiale. «La mia idea è di farne un festival – dice Martire – una tournée itinerante con artisti internazionali che galleggiano con la loro creatività sul lago. Poi dovrò lavorare al mio tour: in dicembre sarò a Mosca con una orchestra sinfonica. Ho in agenda anche una tappa a Doha».
Il concerto è sostenuto dal Comune di Cernobbio e vede come media partner Espansione Tv e Corriere di Como.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.