Cronaca

Domani riapre la Città dei Balocchi. Al Festival delle luci e al mercatino si affiancano pista del ghiaccio e “Patria”

altLa kermesse di Natale
In programma anche la festa di Capodanno ai giardini a lago

Il secondo appuntamento di presentazione ufficiale della Città dei Balocchi, ieri a Palazzo Cernezzi, ha definitivamente svelato quali saranno e come si svolgeranno tutte le attività previste dal calendario della 20ª edizione della kermesse natalizia comasca, al via domani.
L’accensione delle luci del “Como Magic Light Festival”, certamente uno dei momenti più apprezzati tra quelli offerti dalla manifestazione, si aggiunge agli eventi già annunciati in precedenza: il ritorno della pista

del ghiaccio in piazza Cavour, del Capodanno ai giardini a lago, di Davide Van De Sfroos al Teatro Sociale il 13 dicembre, con lo spettacolo “Terra&Acqua”, e il prolungamento dell’apertura della passeggiata provvisoria del lungolago, dove al pontile 5 verrà ormeggiato il Piroscafo Patria.
E a proposito del festival delle luci, il presidente dell’associazione “Amici di Como” ha voluto sottolineare la sua personale soddisfazione: «Siamo felici – ha detto Silvio Santambrogio – di essere ancora tra i major sponsor di questo evento così importante per la città. Il festival delle luci è centrale e in questi momenti bui vuole trasmettere, almeno a Natale, un segnale di serenità a tutte le famiglie».
Sulla stessa linea il presidente del Consorzio Como Turistica. «È un traguardo importante – ha affermato Roberto Cassani – sia dal punto di vista della solidarietà, dato che molti cittadini saranno costretti a rimanere in città, sia dal punto di vista turistico. Abbiamo bisogno di destagionalizzare e di offrire prodotti che facciano parlare di Como. Il progetto delle luci è un valore aggiunto della Città dei Balocchi, un tema che andrebbe sviluppato anche oltre le festività. Ma non dimentichiamo che i mercatini di Natale sono una meta turistica ovunque e che meriterebbero di essere allargati anche ad altre parti della città. Penso, per esempio, ai portici Plinio quando diventeranno zona a traffico limitato».
Proposta subito raccolta dal patron della manifestazione natalizia. «La Città dei Balocchi – ha precisato Daniele Brunati – è un evento complesso che offre diversi momenti ludici, di solidarietà e di formazione. Certamente quello dei mercatini, che ci ha visti tra i primi a partire in Italia, non è stato sviluppato negli anni come avremmo voluto. Trenta casette sono poche, ce ne vorrebbero almeno settanta».
Poi, una piccola polemica intorno al bando comunale. Secondo gli storici organizzatori della kermesse, la burocrazia imposta dal bando per l’assegnazione dell’organizzazione delle manifestazioni natalizie impedirebbe una programmazione pluriennale e una adeguata promozione degli eventi per tempo. L’assessore alla Cultura e al Turismo, Luigi Cavadini, dopo aver promesso che il prossimo anno proverà almeno ad accorciare i tempi di emanazione del bando, ha voluto ricordare a Brunati che per la pista del ghiaccio era stata offerta anche piazza Verdi, in modo che il “salotto buono” di Como «potesse avere più spazio per i mercatini».
Se la morbida seta e il duro legno saranno quest’anno due temi nuovi legati alla Città dei Balocchi, va detto che Cavadini e Brunati non hanno perso l’occasione per scambiarsi a vicenda carezze e legnate. E alle nuove accuse del patron di non avere ricevuto i ringraziamenti dall’amministrazione per il lavoro fatto, un piccato Cavadini ha risposto che in ogni occasione di presentazione pubblica non sono mai mancati i complimenti suoi e del sindaco.

Maurizio Pratelli

Nella foto:
Le luci del “Como Magic Light Festival” (nella foto l’edizione 2012) sono uno degli eventi più apprezzati
29 Novembre 2013

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto