Domani sciopero dei medici, salta quello dei treni
Cronaca, Sanità, Sindacato

Domani sciopero dei medici, salta quello dei treni

Confermato per domani lo sciopero dei medici mentre è rientrata l’astensione dal lavoro nel settore del trasporto ferroviario. Partendo da chi incrocerà le braccia, va ricordato che domani, per 24 ore, i dipendenti medici, veterinari e gli altri dirigenti sanitari del Servizio sanitario nazionale si fermeranno come deciso in accordo da tutte le sigle sindacali lombarde. Diverse le motivazioni, a partire dalla richiesta di avere un finanziamento del Fondo sanitario nazionale 2019 che preveda le risorse indispensabili per garantire i nuovi Lea ai cittadini e per onorare i contratti di lavoro scaduti da 10 anni.
A questi temi nazionali
si aggiungono temi lombardi come la mancata definizione dei fabbisogni e delle dotazioni organiche, ferme al rilievo fatto nel 1999, quindi quasi venti anni fa. E anche un piano sanitario per la Cronicità.
Sospeso invece lo sciopero nazionale indetto nel settore ferroviario. L’annuncio arriva da Trenord. Avrebbe dovuto incrociare le braccia dalle 9 alle 17 il personale di Rete Ferroviaria Italiana e Trenitalia.

22 Novembre 2018

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto