Domenica messa in diretta su Espansione Tv

regia etv telecamere

Spiritualità cristiana sul digitale terrestre, con il ricordo di religiosi molto amati dalle loro comunità per le quali sono tuttora punti di riferimento preziosi. Torna la messa in tv per offrire raccoglimento e preghiera anche a chi non può uscire dalla propria casa.
Domenica prossima 31 gennaio torna la messa su Espansione Tv, trasmessa in diretta, alle 10, sul canale 19 del digitale terrestre.
Dalla parrocchia di San Martino in Cadorago il rito religioso sarà celebrato alle 10 a Cadorago, nel trigesimo della morte di don Alfredo Nicolardi, il sacerdote morto di Covid-19 lo scorso 31 dicembre. Un momento di particolare sofferenza per la comunità pastorale locale.
Don Alfredo Nicolardi, nato ad Abbadia Lariana l’8 ottobre 1962, ordinato sacerdote il 13 giugno 1992, fu destinato a Rebbio come vicario parrocchiale e vi rimase otto anni per poi essere, dal 2000 al 2009, parroco a Garzeno e Catasco.
Trasferito a Caslino al Piano, nel 2010 assunse anche la guida della parrocchia di Bulgorello e, nel 2016, di quella di Cadorago.
il ricordo di don verga
Nella stessa messa domenica prossima si celebrerà il 25° anniversario della morte di don Enrico Verga, originario proprio di Cadorago e per tanti anni parroco a Maccio di Villa Guardia dal 1974 al 1996.
E proprio a Maccio di Villa Guardia domani venerdì 29 gennaio il programma delle celebrazioni per il 25° prevede alle 15 al cimitero – commemorazione alla sua tomba e omaggio floreale e alle 20.00 in chiesa una introduzione con ricordo fotografico di don Enrico, la messa presieduta dal vescovo di Como monsignor Oscar Cantoni e concelebrata dai sacerdoti nativi ed ex vicari di Maccio. Seguirà la prima presentazione del libro delle omelie di don Enrico Verga, libro che sarà poi presentato ufficialmente il 5 febbraio alle 20.30 in chiesa (in presenza o streaming) con la consegna dei libri ai fedeli.
Celebrerà il rito religioso il diretta su Espansione Tv dalla parrocchia di Cadorago il vicario generale della diocesi di Como don Ivan Salvadori.
Come detto, la messa sul digitale terrestre su Espansione Tv, presenza ormai consolidata nel palinsesto dell’emittente che trasmette in gran parte del territorio del Nord Italia, è una iniziativa pensata soprattutto per i fedeli che rimangono nelle loro case: anziani, malati e per chiunque non possa assistere ai riti presso la propria parrocchia, un servizio sociale importante in tempi di emergenza sanitaria come quelli che stiamo vivendo.
L’iniziativa è frutto di un accordo di collaborazione tra la stessa Espansione Tv, la Diocesi di Como e la Cattedrale di Como.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.