Domenico Dara lanciato dal premio “Calvino”

alt

Narratori esordienti
(l.m.) C’era anche un comasco, quest’anno, tra gli otto finalisti del premio di narrativa “Italo Calvino” promosso dalla rivista “L’Indice”. È un giovane di Valbrona, Domenico Dara, autore del romanzo Breve trattato sulle coincidenze. «Il nucleo iniziale – ha spiegato Dara al “Corriere di Como” – è l’immagine di un uomo solitario che cerca di colmare la mancanza di una vita propria attraverso le vite degli altri. Questa immagine negli anni si è

sempre più arricchita e articolata, e così l’uomo solitario è diventato un postino che partecipa alle storie dei suoi compaesani aprendone la corrispondenza e modificandone i destini». L’anno prossimo, il romanzo di Dara sarà pubblicato dall’editore Nutrimenti di Roma, che ha in scuderia il romanzo La caduta del lariano Giovanni Cocco, finalista al Campiello.

Nella foto:
Domenico Dara

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.