Don Marco, indagini chiuse: tra le vittime c'è anche una 12enne

parrocchia san giulianoLe violenze avvenivano in oratorio, nella casa del prete e anche nel corso delle attività parrocchiali fuori dalla provincia

Violenza sessuale continuata ai danni di cinque ragazzine dell’oratorio di San Giuliano, tra le quali addirittura una 12enne. E’ questa la conclusione cui è giunta la procura di Como che nelle scorse ore ha notificato l’avviso della conclusione delle indagini a don Marco Mangiacasale.
Ora i legali del religioso, che nel frattempo era diventato economo della Diocesi, avranno tre settimane di tempo per scegliere la strategia difensiva, dopo la già annunciata decisione di risarcire le vittime. Tra queste, cinque in tutto, ci sono una 15enne, tre 13enni e addirittura una 12 enne, tutte ragazze di San Giuliano che frequentavano le attività della parrocchia. Violenze che sarebbero avvenute (tra il 2008 e il 2012) nella casa del prete ma anche nei locali dell’oratorio e pure nel corso delle attività parrocchiali fuori dalla provincia, in Abruzzo e in Piemonte. (m.pv.)

Sul “Corriere di Como” di domani ulteriori dettagli sulla vicenda

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.