Don Mauro, tutto rinviato. Bella giustizia

Il caso dell’ex parroco – Da Roma la doccia gelata sulle sofferenze e sulle attese delle parti
Nessuna sentenza. La Corte di Cassazione aggiorna il processo al 2012
Nessuna decisione sulla vicenda giudiziaria di don Mauro Stefanoni, l’ex parroco di Laglio accusato di violenza sessuale su un minore all’epoca dei fatti. La Corte di Cassazione, ieri, avrebbe dovuto porre la parola fine pronunciando una sentenza definitiva. Così non è stato: i giudici romani della Terza Sezione nel pomeriggio hanno deciso che non c’era più tempo per analizzare il caso. Tutto rinviato a nuovo ruolo, senza una data. Con notifiche da fare alle parti e altro tempo perso. Per una sentenza che, a questo punto, dovrebbe slittare di almeno quattro mesi, quasi certamente al 2012. In barba alla sofferenza delle parti.
Leggi l’articolo di Peverelli in CRONACA

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.