“Don Pasquale” apre le danze al Carducci

L'ingresso dell'associazione Carducci a Como

La stagione musicale 2019/2020 dell’istituto Carducci di viale Cavallotti 7 a Como si aprirà il 2 ottobre con “Don Pasquale”, opera buffa in tre atti di Gaetano Donizetti nella versione per quartetto da camera. Protagonisti: il tenore Francesco Tuppo (Ernesto), il baritono Allan Rizzetti (Dottor Malatesta), il basso Alberto Bianchi Lanzoni (Don Pasquale) e il soprano Anna Delfino (Norina). Maestro concertatore, al pianoforte Giorgio Martano, affiancato dal quartetto Gocce d’Opera con Serena Zanette al flauto, Damiano Bertasa al clarinetto, Silvia Maffeis al violino e Claudio Giacomazzi al violoncello. Scene e costumi a cura di Elena D’Angelo.

Il mese di ottobre vedrà l’esordio di “Et voilà … l’operetta”, rassegna che vedrà l’operetta come protagonista della prima parte della stagione musicale, grazie ad una serie articolata di eventi che comprenderanno concerti serali ed appuntamenti pomeridiani.

Il progetto intende avvicinare giovani e meno giovani al recupero della memoria del teatro leggero dei primi cinquant’anni del Novecento, anche con il coinvolgimento attivo di studenti nella preparazione dello spettacolo finale.

Attraverso un percorso di avvicinamento all’operetta in tutti i suoi aspetti (storico, culturale, musicale, sociale e stilistico) i ragazzi potranno ridefinire le narrazioni dei propri genitori e nonni, avendo una consapevolezza e una conoscenza maggiore di questo genere di spettacolo, dal quale deriva la forma teatrale a loro più familiare: il musical.

In questo quadro il 25 ottobre saranno con noi Vito Molinari ed Elisabetta Viviani, due grandi nomi legati al mondo dell’operetta in televisione e non solo, intervistati da Luigi Monti. Serata ricca di storia, aneddoti e curiosità attorno al mondo dell’operetta, e di musica con Sabina Concari, Elena D’Angelo, Francesco Tuppo e Giulia Alessio.

Il 22 novembre secondo appuntamento, con la lezione-concerto: “Riscopriamo la piccola lirica, dall’operetta italiana all’operetta europea”, presentata da Luigi Monti – fine dicitore, Elena D’Angelo -soprano/soubrette, Francesco Tuppo – tenore, Sabina Concari – pianoforte, Giulia Alessio – violino.

Il 9 dicembre penultimo appuntamento, ovvero “La Vedova Allegra: vi presento Anna Glawari e i suoi ospiti, incontro introduttivo e di avvicinamento a La Vedova Allegra con il coinvolgimento degli studenti del Liceo Musicale e Coreutico Giuditta Pasta e CIAS scuola, che presenteranno parte del lavoro svolto durante i corsi, coadiuvati da Elena D’Angelo – soprano/soubrette, Francesco Tuppo – tenore, Luigi Monti – fine dicitore, Sabina Concari – pianoforte, Giulia Alessio – violino.

Le stesse scuole concluderanno la prima parte della stagione il 15 dicembre con “La Vedova Allegra, selezione in forma scenica” a cura della Compagnia d’Operette Elena D’Angelo, in collaborazione e con la partecipazione degli studenti del Liceo Musicale e Coreutico Giuditta Pasta e CIAS scuola che hanno frequentato i corsi. Il pubblico avrà la possibilità di partecipare alla serata indossando un costume d’epoca.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.