Dongo, colpi di fucile contro la casa del sindaco

Altolago –  Il primo cittadino: «I motivi di questo gesto non sono chiari, non ho mai ricevuto minacce esplicite»
Pesantissimo atto intimidatorio nella notte tra venerdì e sabato
Due, forse tre colpi di fucile calibro 12 sono stati esplosi, nella notte tra venerdì e sabato, contro le finestre al piano terra dello studio-abitazione del sindaco di Dongo, Mauro Robba (nella foto). Il primo cittadino si è accorto del grave atto intimidatorio soltanto ieri mattina, quando ha aperto lo studio dove attendeva un cliente. «Ho trovato i pallini di piombo per terra – racconta – Alcuni di essi si erano insinuati tra le persiane di alluminio».
Leggi l’articolo di Campione in CRONACA

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.