Donne bloccano rapinatore loro negozio

Ad Ancona malvivente chiedeva incasso

(ANSA) – ANCONA, 1 FEB – Armato di taglierino tenta una rapina in un negozio di bomboniere e articoli da regalo ma viene bloccato dalla figlia del titolare con l’aiuto di sua sorella, sbattuto fuori e poi arrestato dai carabinieri per tentata rapina. E’ accaduto ad Ancona nel pomeriggio in via Giordano Bruno. L’uomo era entrato nel negozio "La bottega Isabella Colussi" e aveva chiesto la consegna dell’incasso ma la donna in cassa, circa 50 anni, si era rifiutata. Mentre il rapinatore si apprestava a fare il giro del bancone per prendere da sé il denaro, la sorella della negoziante è rientrata e insieme sono riuscite a immobilizzarlo e a buttarlo fuori. Proprio in quel momento si trovava al semaforo una pattuglia dei carabinieri: i militari sono subito intervenuti e hanno portato in caserma il rapinatore poi arrestato. Dopo il parapiglia, una delle due donne coinvolte, probabilmente per lo stress accumulato, ha accusato un lieve malore ed è stata accompagnata dalla Croce Gialla in ospedale ad Ancona solo per accertamenti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.