Promesse del basket: ecco l’erbese Cesana

alt Basket Giovani talenti crescono
Fa parte della squadra azzurra Under 16: in palio l’Europeo
(a.p.) Con ancora negli occhi l’impresa tutta d’oro messa a segno dal comasco Abass Awudu (stella del Progetto giovani Cantù che sotto la regia di coach Pino Sacripanti ha vinto il titolo europeo con l’Italia Under20) ecco che un altro giovane talento nostrano è pronto per una nuova avventura in azzurro. Si tratta di Luca Cesana, promettente esterno classe 1997, erbese di nascita cresciuto nel vivaio di Cantù che è stato convocato con la nazionale italiana Under16 per partecipare ai prossimi

Campionati Europei di categoria che si svolgeranno dall’8 al 18 agosto a Kiev in Ucraina.
«Sono molto contento per questa avventura – dice il 16enne brianzolo- è tutto l’anno che mi alleno e ora sono prontissimo e anche un po’ emozionato, ma soprattutto orgoglioso di poter indossare la maglia con davanti la scritta Italia e dietro il mio nome. Questo Europeo per me rappresenta la realizzazione di un anno di lavoro».
Per Luca è la prima volta in una rassegna continentale.
«Spero sia la prima di una lunga serie». Gli azzurri sono inseriti nel girone D: giovedì 8 esordiranno contro la Croazia (ore 16.30) poi il 9 sfideranno la Lettonia (ore 18,45) e chiuderanno la prima fase eliminatoria sabato 10 contro i padroni di casa dell’Ucraina (ore 21). L’avvicinamento degli azzurrini alla rassegna europea è stato molto positivo visto che Cesana e compagni hanno vinto il torneo di Guadalajara battendo la Spagna (54-43), poi la Grecia (73-67) ed infine nella terza gara decisiva anche la Turchia 70-66 dopo un tempo supplementare. «I risultati del pre-europeo sono stati positivi e danno fiducia sul nostro potenziale: puntiamo al massimo ma sappiamo che sarà difficile. Giocheremo partita per partita pensando inizialmente solo al girone contro Croazia, Lettonia e Ucraina». Quindi l’obiettivo dichiarato per gli azzurrini è andare il più lontano possibile, mentre per Luca Cesana è cercare di seguire le orme dell’amico Abass Awudu.
Della nazionale Under 16 fa parte anche un altro grande ex giocatore della Pallacanestro Cantù, Fabrizio Della Fiori in veste di capo delegazione.
Intanto buone nuove arrivano anche dal settore femminile grazie alla giovanissima Elena Mistò, play classe 1998 di Binago cresciuta nel vivaio del Pool Comense. Con la maglia del sua nuova squadra, il Geas Sesto San Giovanni, ha partecipato a due finali nazionali. Se con le Under15 è stata eliminata ai quarti, meglio è andata con le Under17 dove è arrivata a un passo dal tricolore laureandosi vicecampionessa d‘Italia. Ma la stagione si è poi impreziosita con la convocazione in nazionale Under15 dove ha partecipato al Torneo dell’Amicizia 2013 dove ha conquistato un prestigioso terzo posto battendo la Grecia per 58-36 e riscattando i primi due ko con Spagna (47-50) e Francia per 48-36.

Nella foto:
Luca Cesana

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.