Doppia evasione in 24 ore: patteggia otto mesi
Cronaca

Doppia evasione in 24 ore: patteggia otto mesi

Doppia evasione in poche ore. E se la prima volta la vicenda si era chiusa con una denuncia a piede libero, la seconda sono scattate le manette. Un ucraino residente a Como, 26 anni, già nei guai per l’accusa di furto aggravato, è stato processato per direttissima di fronte al giudice monocratico dove ha patteggiato la pena di 8 mesi senza la sospensione della pena.

Il ragazzo, come detto, già la sera prima era stato “pizzicato” fuori casa e, di fronte agli agenti di polizia che lo attendevano al ritorno, aveva detto di essere uscito per comprare le sigarette.

Scena che si è ripetuta solo 24 ore dopo, quando i poliziotti delle volanti se lo sono trovati nuovamente di fronte, fuori da dove avrebbe dovuto scontare i domiciliari, tra l’altro visibilmente alterato dall’alcol. Questa volta il giovane ucraino è stato ammanettato e portato in una cella di sicurezza in attesa del direttissimo che si è tenuto oggi in Tribunale a Como.

18 agosto 2018

Info Autore

Mauro

Mauro Peverelli mpeverelli@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
settembre: 2018
L M M G V S D
« Ago    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto