Dorme in un’area dismessa: finisce al Bassone

PONTE CHIASSO
Venerdì mattina alle 7, nel corso di un servizio di perlustrazione, una pattuglia della polizia di frontiera ha notato una recinzione divelta nell’area dismessa ex Oec in via Bellinzona. All’interno è poi stato trovato un cittadino straniero senza documenti. Portato negli uffici di Ponte Chiasso per i controlli, l’uomo, un 42enne tunisino, è risultato già colpito in passato da ordini di espulsione e di carcerazione emessi dalla Procura di Como il 27 novembre scorso (per un’accusa di furto). L’uomo è stato quindi portato al Bassone, dopo essere stato denunciato anche per l’invasione di un edificio e danneggiamento.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.