Dormitorio senzatetto, il Comune assicura continuità

Ieri mattina alcuni senzatetto, ospiti delle strutture collocate in via Sirtori, hanno protestato di fronte al Comune di Como contro la chiusura da lunedì prossimo del dormitorio a suo tempo attivato per affrontare  l’emergenza freddo al centro “Cardinal Ferrari” e gestito dalla Caritas.
Ieri l’assessore alla Sicurezza del Comune, Elena Negretti, ha spiegato di essere a lavoro per poter mantenere aperto lo spazio fino a fine agosto, ma senza la Caritas che ha ribadito di non riuscire ad andare avanti. Viene però lasciato a disposizione il tendone (con arredi e attrezzature). «Abbiamo già avviato contatti con un altro ente per proseguire l’attività – ha detto ieri Negretti – Il presidente della Fondazione Cardinal Ferrari, Angelo Palma, ha già dato la disponibilità all’utilizzo degli spazi fino a fine agosto e la Croce Rossa ci lascia i bagni».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.