Dramma in mattinata a Nobiallo: ripescato il corpo di una donna scomparsa nel Lecchese

I soccorsi dei vigili del fuoco

L’allarme sarebbe stato lanciato da uno skipper che si trovava su una barca con alcuni turisti, nei pressi del porto di Nobiallo. Nell’acqua del Lario, galleggiava il corpo senza vita di una donna. Intervento dei vigili del fuoco questa mattina per il recupero della povera vittima.

L’allarme è scattato poco prima delle 10. I pompieri sono intervenuti rapidamente ma la persona in acqua era già senza vita e senza documenti. Complicate sono state le operazioni per risalire all’identità della donna, affidate ai carabinieri di Menaggio.

In tarda mattinata è giunta la notizia di una denuncia di scomparsa fatta dal marito di una donna del Lecchese. Le indagini si sono concentrate in questa direzione e nel primo pomeriggio è arrivata la conferma: il corpo era proprio della donna, 65 anni. Il corpo è già stato restituito alla famiglia per i funerali.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.