Cronaca

Drammatico terremoto in Emilia. Mobilitazione anche dal Lario

La catena degli aiuti
Como si mobilita per le zone dell’Emilia colpite dal terremoto che nella notte tra sabato e domenica ha ucciso sette persone e provocato enormi danni. La Caritas diocesana ha attivato una raccolta fondi, mentre i geologi dell’università dell’Insubria sono stati chiamati per i rilievi geologici.
Gli esperti dell’ateneo lariano, che dal 2005 sono impegnati in analisi dei terremoti proprio nell’area colpita, sono stati chiamati sul posto già domenica scorsa, poche ore dopo la prima, devastante
scossa. Per l’Emilia sono partiti Franz Livio e Roberto Gambillara, ricercatori del dipartimento di Scienza e alta tecnologia. I ricercatori dell’Insubria stanno effettuando i rilievi geologici indispensabili nella fase dell’emergenza in quella che gli esperti chiamano “Dorsale Ferrarese”. In queste ore saranno raggiunti anche dal coordinatore del dipartimento Alessandro Michetti. «La Dorsale Ferrarese rappresenta un pezzo di Appennino collinare che non vediamo solo perché è nascosto dai depositi alluvionali dei fiumi che scorrono in quest’area – sottolinea Michetti – Basterebbe togliere i sedimenti che si sono depositati negli ultimi 15mila anni e ci troveremmo davanti un paesaggio del tutto simile a quello delle colline bolognesi o modenesi o reggiane o parmensi».
«Con i dati oggi in nostro possesso – aggiunge il docente dell’Insubria – possiamo escludere il verificarsi di terremoti di magnitudo superiore a 7, ma nello stesso tempo non possiamo escludere nell’area dell’epicentro del terremoto scosse di magnitudo intorno a 6-6.5». Sul fronte degli aiuti umanitari, la Caritas della Diocesi di Como si è già attivata. «Abbiamo deciso subito – conferma il direttore Roberto Bernasconi – Per il momento, insieme con la preghiera e con la vicinanza umana, è possibile aderire alla raccolta fondi per le primissime necessità. Siamo in contatto con Caritas italiana per seguire tutti gli sviluppi della situazione». Chi volesse contribuire può fare un versamento intestato a Caritas Diocesana di Como, conto corrente bancario del Credito Valtellinese IT95F0521610900000000005000 oppure conto corrente postale 20064226. Causale emergenza terremoto Emilia Romagna.

Anna Campaniello

22 maggio 2012

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto