Droga nello zainetto, condannato un 27enne

Tribunale di Como

Lo zainetto imbottito di droga è costato a un 27enne comasco una condanna a 3 anni e 6 mesi di reclusione.
L’uomo era stato fermato nel giugno scorso a Como, in via Mocchetti, dagli agenti delle volanti della Questura di Como. I poliziotti, intervenuti per la segnalazione di una lite in corso tra due persone, si sono accorti che il motivo del contendere era probabilmente legato alla droga.
Gli agenti hanno recuperato uno zaino contenente 880 grammi di marijuana e hanno rintracciato il presunto proprietario della borsa, che nel frattempo era fuggito in bicicletta ma è stato raggiunto e bloccato dai poliziotti. A casa del 27enne, le forze dell’ordine hanno recuperato altri 40 grammi di stupefacente, oltre alla somma di 4.530 euro e anche due telefoni cellulari.
È scattato quindi l’arresto. Ieri mattina il 27enne, assistito dall’avvocato Massimo Di Marco e dal collega Vincenzo Caiazzo, è comparso in Tribunale a Como per il processo. Il giudice ha condannato il giovane a 3 anni e 6 mesi di reclusione. L’accusa aveva chiesto una pena di 4 anni. L’uomo, che aveva ottenuto i domiciliari, attenderà le motivazioni della sentenza per procedere a un eventuale ricorso.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.